FOTO DA TARVISIO
Foto scelte a caso
Tutte le foto
Newsletter
Indirizzo email
Consulta gli archivi 
 

Descrizione

Descrizione del progetto
 
Il triangolo dei tre confini rappresentato da Tarvisio vanta ormai una lunghissima collaborazione transfrontaliera in tutti i campi della vita pubblica e privata. Alcune delle iniziative più importanti realizzate nel corso degli ultimi anni sono: la candidatura ai Giochi Olimpici invernali, la realizzazione della Universiadi invernali nel 2003, la organizzazione di diversi premi letterari, le progettazioni educative comuni tra le scuole dell’area transfrontaliera.

In questa collaborazione si inserisce a pieno titolo anche il contatto continuo tra le amministrazioni comunali italiane e slovene che ha portato spesso a progetti comuni e ad una collaborazione transfrontaliera fin dai tempi in cui il confine tra l'Italia e l'allora Jugoslavia rappresentava la cortina di ferro tra due blocchi politici contrapposti. Nei tempi in cui era ancora lontana l’idea di uno spazio comune europeo in questa area ma erano già molto frequenti le occasioni di collaborazione tra le due amministrazioni comunali e le popolazioni di questo territorio.

Negli anni successivi le varie occasioni di collaborazione hanno contribuito a tessere rapporti di amicizia, collaborazione e reciproca conoscenza e rispetto tra le popolazioni e le istituzioni di entrambe le parti del confine. All’idea hanno aderito ormai tutti i Comuni dell’area: italiani (Pontebba, Malborghetto-Valbruna), sloveni (Kranjska Gora, Bovec) e austriaci (Villaco – Villach). Oggi queste occasioni di incontro e manifestazioni comuni organizzate alternativamente dalle diverse amministrazioni comunali rivestono un insostituibile ruolo di primaria importanza per la promozione della pace, convivenza e collaborazione fra i Comuni confinanti tra l’Italia, la Slovenia e l’Austria.

In questo contesto già avviato si inserisce una collaborazione che si vuole rinsaldare, ufficializzare e rafforzare con le attività previste dal presente progetto in collaborazione stretta con le amministrazioni comunali slovene di Kranjska Gora e di Bovec anche per dare rilievo e organizzare i festeggiamenti in occasione dei festeggiamenti per la Slovenia in EU il 1 maggio 2004, data con la quale andranno a cadere definitivamente i confini che per tanti anni hanno tenuto divisi questi territori.

Il progetto prevede due parti principali: la collaborazione istituzionale, operativa e organizzativa tra le amministrazioni comunali e le altre realtà operanti sui territori dei comuni interessati e una serie di manifestazioni che verranno realizzate nei diversi luoghi dell’area transfrontaliera sul territorio dei comuni partner del progetto. Queste ultime manifestazioni, organizzate in collaborazione con le amministrazioni comunali slovene che sosterranno le spese per quelle che si terranno in territorio sloveno, si prevedono di organizzare soprattutto come festeggiamenti per l’entrata della Slovenia nella UE.

La collaborazione istituzionale, operativa e organizzativa tra le amministrazioni comunali prevede il collegamento con diverse attività di organizzazione e realizzazione:

1) E’ intenzione del Comune di Tarvisio prevedere una intensa collaborazione tra le amministrazioni comunali, con scambi istituzionali, operativi e culturali in quest’area.

2) Il 2004 è anche l’anno internazionale dello sport perciò, in collaborazione con le società e associazioni sportive locali legate a diverse discipline, SI PREVEDE DI organizzazione alcune iniziative e manifestazioni sportive da inquadrare nelle manifestazioni di interesse generale.

3) Si prevede inoltre di inserire alcune iniziative turistiche ed eno-gastronomiche di rilevanza locale, nazionale e internazionale per i cittadini residenti e per i turisti, tra le quali la manifestazione “Alpe Adria Culinarium”, rassegna eno-gastronomica di cucina, cibi e piatti tipici dell’area dei tre confini.

4) Promozione congiunta delle amministrazioni comunali italiane e slovene delle iniziative e della manifestazione tramite i media e un sito transfrontaliero trilingue comune (ita, slo, ted) che permetta di diffondere nel maggior modo possibile gli ideali dai quali nasce e si sviluppa questa collaborazione.

5) Collegamento, integrazione e armonizzazione con gli altri progetti promossi dalle amministrazioni comunali coinvolte e con gli altri progetti di collaborazione transfrontaliera a valere su Interreg III A Italia-Slovenia e Italia-Austria, tra cui particolare importanza rivestono i progetti del sistema “ Alpi Giulie tra l’essere e il divenire” recentemente approvati sull’asse-misura 2.2. – “Cooperazione transfrontaliera nel settore del turismo” nei quali il comune di Tarvisio è partner:
- Progetto “Il sentiero del Re di Sassonia” per la sistemazione di alcuni sentieri compresi tra il Canin e il Mangart;
- Progetto “I laghi di Fusine” per la sistemazione dei sentieri, la valorizzazione di opere di archeologia industriale, la realizzazione di un parcheggio;
- Progetto “I sentieri escursionistici storico – naturalistici del massiccio del Canin” per il ripristino, miglioramento e manutenzione della sentieristica con relative tabelle e miglioramento ed adattamento delle strutture d’appoggio;
- Progetto “Il compendio del rifugio Zacchi” per la ristrutturazione del rifugio Zacchi e la sistemazione del sentiero di accesso.

Nella seconda parte del progetto si prevede la organizzazione di diverse manifestazioni, alcune delle quali organizzate in collaborazione con le amministrazioni comunali slovene che sosterranno le spese per quelle che si terranno in territorio sloveno. Queste andranno ad integrarsi con i festeggiamenti per l’entrata della Slovenia nella UE e verranno realizzate per i cittadini residenti e i turisti che sono da anni il fulcro della stagione turistica estiva ed invernale a Tarvisio.