Vai menu di sezione

Emergenza Ucraina: linee guida per l'accoglienza e l'assistenza dei profughi ucraini

Linee guida

  • PER CHI OSPITA I PROFUGHI SUL TERRITORIO COMUNALE      
    Entro 48 ore dall’arrivo dei profughi Ucraini rivolgersi alla Polizia Locale per consegnare la dichiarazione di ospitalità allegata alla presente, presso il Comune Via Roma ,3, Tarvisio, nei seguenti orari:

da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 13,00 – lunedì e giovedì anche dalle 15,00 alle 17,30
Contatti: 0428 2980 (centralino), 3351314682, 3351314680 (polizia locale)

PER I CITTADINI UCRAINI GIUNTI SUL TERRITORIO COMUNALE
1. All’ARRIVO immediatamente inviare una mail a infettive.altofriuli@asufc.sanita.fvg.it indicando i propri dati anagrafici, allegando copia del passaporto o del documento di identificazione per programmare:      
- il tampone d’ingresso

-   il periodo di auto-sorveglianza Covid-19

-   le registrazioni sanitarie

2. Entro otto giorni dall’ingresso recarsi in Commissariato P.S. di Tolmezzo (tel. 0433 483111) per la DICHIARAZIONE DI PRESENZA allegata alla presente, in via Clemente Lequio n. 16, 33028 Tolmezzo, nei seguenti orari:
Martedì     dalle 14,30 alle 17,00
Giovedì     dalle 10,30 alle 13,00

3. Consigliabile compilare il format messo a disposizione dal Consolato Generale d’Ucraina a Milano (Tel. 02 801333)  sul sito modulo online oppure inviare una mail a milanoconsolato1@gmail.com indicando le proprie generalità e la Regione ospitante.

Allegati

DICHIARAZIONE DI OSPITALITA.pdf

DICHIARAZIONE DI PRESENZA.pdf

 

 PER CHI DESIDERA SEGNALARE L'EVENTUALE DISPONIBILITA' SUL NOSTRO TERRITORIO DI ALLOGGI ADATTI AD OSPITARE I PROFUGHI UCRAINI IN ARRIVO NELLA NOSTRA REGIONE
Su richiesta della Prefettura di Udine stiamo procedendo alla ricognizione di quelle che potrebbero essere le opportunità offerte dal territorio di questo Comune ai fini dell’accoglienza dei cittadini ucraini costretti ad abbandonare le proprie abitazioni a seguito della grave emergenza umanitaria in atto.
Le persone che possono offrire ospitalità o decidano di mettere a disposizione un’abitazione sono pregati di contattare il Comune.
Il Comune provvederà ad inoltrare i dati alla Prefettura di Udine come dalla stessa richiesto. 
Si tratta di una mera ricognizione effettuata al fine di consentire agli organi competenti (non il Comune) l’adozione dei provvedimenti più idonei. 
Considerata la situazione in continua evoluzione purtroppo non possiamo fornire ulteriori informazioni in quanto tutto dipenderà dai provvedimenti che verranno adottati.
In questo momento pertanto non possiamo fornire ulteriori chiarimenti. 
Si evidenzia che al momento non sono previste forme di sostegno economico ai soggetti che volontariamente metteranno a disposizione eventuali unità abitative.
Non è inoltre possibile stimare la durata del relativo impegno.
Tutti gli aggiornamenti verranno pubblicati su questo sito che invitiamo gli interessati a consultare.
Ringraziamo anticipatamente tutti coloro che, con generosità, offriranno la propria collaborazione.

Titolo
Emergenza Ucraina: linee guida per l'accoglienza e l'assistenza dei profughi ucraini
torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Martedì, 15 Marzo 2022 - Ultima modifica: Sabato, 26 Marzo 2022

Valuta questo sito

torna all'inizio